Progetti / Flute XXI project

PERFORMANCE PER FLAUTI, LOOP STATION ED ELETTRONICA

 

 

 

Lo spettacolo:

Le sorprendenti possibilità timbriche di un tubo sonoro ingiustamente ridotto, nell’immaginario comune, a richiamare alla mente dolci cinguettii ed atmosfere soavi.

 

Uno strumento forzato, compresso, destrutturato e amplificato, capace di diventare percussione potente, suono distorto, soffio vitale di inedita energia, in grado di evocare spiriti misteriosi e terribili o creature da sogno, di farsi vento, tuono, materia, canto, ritmo ossessivo…

 

Un percorso musicale formato da brani inediti e rielaborazioni del tutto personali di brani di autori di matrice eurocolta e jazz.

Un concerto nel quale le possibilità sonore, timbriche e ritmiche degli strumenti utilizzati sono pienamente valorizzate attraverso l’utilizzo percussivo delle chiavi, l’uso contemporaneo di voce e suono e delle altre tecniche esecutive contemporanee, unitamente all’ausilio dell’elettronica e di una loop station.

 

Il concerto, una volta trasformatosi in "progetto" ad ampio raggio per quanto riguarda forma, repertorio, linguaggi musicali... nel 2016 è stato tradotto in un primo cd edito dall'etichetta M.A.P. Classics.

  • Facebook Basic Black
  • Twitter di base nero
  • SoundCloud base nera
  • YouTube base nera
  • LinkedIn base nera
  • Tumblr base nera
1/6